Il tuo browser non supporta JavaScript!

Diecimila foglie vaganti nell'aria

Diecimila foglie vaganti nell'aria

autore:

"Immagina che le stelle / Cadano in frantumi / Il loro suono sarà mai / Simile al mio canto d'amore?"

18,00
 
Formato Libro
Temi Poesia
Pagine 118
Pubblicazione 11/-000
ISBN/EAN 9788836300266

L'importante non è quello che lo 'haiku' esprime, ma come esprime se stesso spiritualmente; il suo valore reale non sta nella sua immediatezza concreta, bensì nella sua non-immediatezza psicologica. Per usare una similitudine: è uguale alla rugiada sulle verdi foglie del loto o sotto le rosse foglie dell'acero, che a sua volta, non è altro che un'insignificante goccia d'acqua, che splende, scintilla e luccica ora bianca come una perla, ora blu come l'ametista o ancora rossa come il rubino a seconda della situazione e del momento della giornata. Meglio ancora, lo 'haiku' è come una tela di ragno, carica di bianche gocce di rugiada estiva, che ondeggia nell'aria fra i rami di un albero come un fantasma, spesso invisibile, in perfetto equilibrio; ed in effetti non sta nella tela di ragno in se stessa, bensì appunto nel suo ondeggiare, la bellezza del nostro componimento poetico di diciassette sillabe.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.